abbandonismo

s. m. abbandonarsi in senso morale; tendenza a perdersi d’animo, a non prendere iniziative o a non portare a termine ciò che si è intrapreso.
1941 [GRADITe 1980]
- «Gli annali dell’Africa italiana», IV, 1941, p. 1009: "Tutta la letteratura e la politica della decadenza spagnola – salvo casi onorevolissimi e gloriosamente rettificati – ha accarezzato con nefando godimento l’idea dell’abbandonismo".
Cfr. E. Barbaro, Luciano Satta Il millevoci, 1974 (lettere A-D) in "AVSI", vol. II, 2019, p. 312.
Vedi il collegamento esterno
---
AVSI - Archivio per il Vocabolario Storico Italiano - 28/01/2021