abito da sera

loc. sost. abito da società.
1908 [DELIN 1922]
- Guido Da Verona, L'amore che torna, 1908, parte IV, cap. IV: "Mi stavo infilando i pantaloni dell'abito da sera".
Cfr. G. Biasci, Nuove retrodatazioni da testi letterari otto-novecenteschi, Roma, Arcne, 2012.
---
Scheda di redazione - UniUPO - 15/06/2020