anesone

s. m. anicione, liquore con essenza d'anice.
1867 [GRADIT 1877 (Praga e Sacchetti)]
- Ippolito NIEVO, Le confessioni di un italiano, 1867, cap. XIX: "leggeva i rapporti settimanali dei capitani fumando [...] e inaffiandosi a tratti la gola con del buon anesone di Brescia".
Cfr. Gianluca Biasci, Retrodatare con il RALIP. Mille retrodatazioni da opere narrative tra Otto e Novecento, Roma, Aracne, 2012.
---
Scheda di redazione - 05/11/2018