anni ruggenti

loc. s. m. pl. (stor.) gli anni Venti, caratterizzati (fino alla crisi del '29) da vitalità e benessere.
1958 [Cortelazzo-Cardinale 1970]
- S. Viola, "Illustrazione Italiana", novembre 1958, p. 65: "Gli anni 'ruggenti', il '49, il '50, il '51, sono un ricordo ormai lontano". D'Achille nota come il significato generico della locuzione ("gli anni che segnano l'inizio di un fenomeno"), per quanto ben attestato, non sia ancora registrato nei dizionari.
- P. Bianchi, "Illustrazione Italiana", novembre 1959, p. 79: "Billy Wilder [...] ha indagato il passato, quello degli 'anni ruggenti' del cinema muto".
Cfr. P. D'Achille, Parole nuove e datate. Studi su neologismi, forestierismi, dialettismi, Firenze, Cesati Editore, 2012. Il volume analizza e retrodata termini dell'italiano contemporaneo, attraverso il recupero di periodici d'annata, volumi e articoli della lessicografia recente.
---
Scheda di redazione - 06/12/2021