burrasca

s. f. tempesta.
1550-59 [DELIN e GRADIT 1582]
- G.B. RAMUSIO, Navigazioni, 1550-59: "da una burrasca di vento che ci sopragiunse ci si ruppe l'albero della nave di S. Agata".
Cfr. Luigi Matt, Sulle prime attestazioni dei vocaboli nei dizionari, in "Studi linguistici italiani", vol. XXVIII, f. 2, 2002, pp. 272-297.
---
Scheda di redazione - Firenze, Liceo Machiavelli - 01/09/2018
supervisore Francesca Cialdini - UniFI