cacciatore di teste

loc. sost. chi appartiene a popolazioni della selva amazzonica, del Borneo, ecc., che tradizionalmente hanno la consuetudine di tagliare ed esporre le teste dei nemici a scopo rituale o intimidatorio.
1896 [GRADIT 1964]
- Emilio SALGARI, I pirati della Malesia, 1896: "I dayachi, che vivono per lo piĆ¹ nelle grandi foreste del Borneo, si chiamano head-hunters, ossia cacciatori di teste".
Cfr. Gianluca Biasci, Retrodatare con il RALIP. Mille retrodatazioni da opere narrative tra Otto e Novecento, Roma, Aracne, 2012.
---
Scheda di redazione - 29/10/2018