cartoffia

s. f. scartoffia.
1862 [GRADIT 1955]
- C. E. GADDA, Scritti dispersi, 1946, p. 942: "Per chi rimaneva a casa o ad ufficio di cartoffie, il premio nuziale". Cit. dall'edizione delle Opere di Gadda diretta da D. Isella, vol. IV.1, Saggi, giornali, favole e altri scritti, a cura di L. Orlando, C. Martignoni, D. Isella, Milano, Garzanti, 1991. Cfr. Matt 2002.
---
Raphael Merida - UniME - 05/09/2018