cinquecentomila

agg. cinquecento migliaia.
av. 1348 [GRADIT 1879]
- Deca prima di Tito Livio, prima metà del sec. XIV (fior.): "se M. Furio facesse alcuna cosa, come dittatore, ch'egli cadesse in pena di cinquecento mila denari".
- Giovanni VILLANI, av. 1348, fior.: "onde convenne che fallissono a' cittadini e forestieri a cui dovieno dare, solo i Bardi più di cinquecentocinquantamila fiorini d'oro". [in composizione con altri numerali]
Vai alla voce del TLIO
---
Scheda di redazione - TLIO - 08/02/2020