eccitabilità

s. f. l'essere eccitabile.
1792 [DELIN e GRADIT 1813]
- A. Volta, Opuscoli scelti sulle scienze e sulle arti, tomo XV, Milano 1792, p. 427: "Nient'altro che la prodigiosa eccitabilità dei nervi inservienti alle sensazioni, e ai moti massime volontarj per lo stimolo del fluido elettrico messo in corrente da cause esterne".
Cfr. A. Monaldi, Mille retrodatazioni, Formello, Bonacci, 2012, s.v.
---
Scheda di redazione - 07/09/2017