ecomafioso

agg. e s. m. dell'ecomafia; mafioso dell'ecomafia.
1995
- A. Cianciullo, E. Fontana, Ecomafia: i predoni dell'ambiente, Roma, Editori Riuniti, 1995, p. 77: "un altro esempio di ecomafioso". [agg.]
- A. Cianciullo, E. Fontana, Ecomafia: i predoni dell'ambiente, Roma, Editori Riuniti, 1995, p. 58: "E per attivarlo, gli ecomafiosi e i gruppi a loro legati, mettono in campo tutti i mezzi a disposizione". [s. m.]
- I. Berni, Pattumiere, pepite e pistole: affare e malaffare all'ombra delle discariche, Milano, Baldini e Castoldi, 1998, p. 68: "le pene per ecomafiosi". [s. m.]
Cfr. S. C. Sgroi, Ramificazioni (e retrodatazioni) mafiose: la "mafia" in "Google", in "Studi di lessicografia italiana", vol. XXX, 2013, pp. 273-289: l'articolo analizza la ricchezza e la vitalità del paradigma derivazionale di mafia, in siciliano e in italiano; per ogni voce viene proposto un aggiornamento e, se possibile, una retrodatazione.
---
Scheda di redazione - 24/09/2018