edafon

s. m. (ecol.) dal lat. scient. edaphon, dal gr. ├ędaphos, complesso di organismi che vivono nel suolo.
1913 [GRADIT 1956, GRADITe 1913]
- Alberto Razzauti, Contributo allo studio dell'edafon. Una nuova forma di Stafilinide edafico, Pisa, Tip. Nistri, 1913.
Cfr. Luigi Matt, Retrodatazioni di tecnicismi da titoli di pubblicazioni, in "Studi di lessicografia italiana", vol. XXI, 2004, pp. 183-246.
---
Scheda di redazione - Firenze, Liceo Machiavelli - 17/12/2021
supervisore Francesca Cialdini - UniFI