essere in regola

loc. verb. essere nella situazione ideale o richiesta per fare qualcosa.
1868-69 [DELIN 1872 (TB)]
- Giuseppe ROVANI, Cento anni, 1868-69, libro XX: "Dunque non bisogna curarsi del mondo, e non pensare ad altro che ad essere in regola con noi stessi".
Cfr. Gianluca Biasci, Retrodatare con il RALIP. Mille retrodatazioni da opere narrative tra Otto e Novecento, Roma, Aracne, 2012.
---
Scheda di redazione - Firenze, Liceo Machiavelli - 05/11/2018
supervisore Francesca Cialdini - UniFI