livermorio

s. m. (chim.) elemento chimico superpesante, metallo sintetico radioattivo (simb.: Lv; num. at.: 116).
2011 [Zingarelli17 2012]
- Manuela Campanelli, www.corriere.it, 21 dicembre 2001: "Due nuovi elementi nella Tavola periodica: flerovio e livermorio [...] Altri due atomi, e precisamente il flerovio (elemento 114) e il livermorio (elemento 116), saranno presto aggiunti alla Tavola periodica degli elementi".
Cfr. I. Bruno, Neologismi datati dal 2000 in poi in Z–2016 (A–L), in "AVSI", vol. I, 2018, pp. 248-249.
---
AVSI - Archivio per il Vocabolario Storico Italiano - 14/05/2019