maffia

s. m. vasta organizzazione clandestina di natura criminosa, sorta nella Sicilia occidentale nel secolo XIX.
1863 [DELIN 1878]
- Carlo Massei, L'Italia e la politica di Napoleone III durante e dopo la guerra dell'indipendenza, Livorno, a spese dell'editore, vol. III, 1863, p. 372: "In quei giorni la maffia, e il malandrinaggio gridavano la Repubblica a Palermo".
Cfr. S. C. Sgroi, Ramificazioni (e retrodatazioni) mafiose: la "mafia" in "Google", in "Studi di lessicografia italiana", vol. XXX, 2013, pp. 273-289: l'articolo analizza la ricchezza e la vitalità del paradigma derivazionale di mafia, in siciliano e in italiano; per ogni voce viene proposto un aggiornamento e, se possibile, una retrodatazione.
---
Scheda di redazione - 24/09/2018