mozabita

s.m. e agg. che, chi appartiene ai Mozabiti, popolazione musulmana ibadita stanziata nella regione sahariana algerina dello Mzab.
1834 [GRADIT 1974]
- Gabriele D'ANNUNZIO, Forse che sì, forse che no, 1910, libro II: "Soltanto lungo il muro maestro, dove s'apriva la porta, un tendaletto rigato come la gandura d'una Mzabita faceva ombra sul tappeto ricoperto di cuscini". Cfr. Biasci 2012.
---
Scheda di redazione - Firenze, Liceo Machiavelli - 17/10/2018
supervisore Francesca Cialdini - UniFI