plutonista

s. m. seguace, sostenitore della teoria del plutonismo.
1813 [GDLI e GRADIT 1887-91]
- Memorie di matematica e di fisica della Società italiana delle scienze, tomo XVI, parte II, Verona, Tipografia di Luigi Mainardi, 1813, p. 17: "Altri detti Plutonisti, opinano, che la Terra in origine fosse tutta in una soluzione ignea pel calorico, che in essa agiva veramente".
- Francesco Ferrara, Descrizione dell'Etna con la storia delle eruzioni e il catalogo dei prodotti, Palermo, presso Lorenzo Dato, 1818, p. 248 n.: "Non sono dunque delle lave non eruttive, come i plutonisti hanno creduto, supponendole cotte negli abissi dell'antico oceano, nella fucina di Plutone dove sono andati a fabbricare i basalti piuttosto che in quella di Vulcano".
Cfr. Mario Piotti, Retrodatazioni di viaggio, in "Italiano LinguaDue", vol. V, n. 1, 2013, pp. 207- 242.
Vedi il collegamento esterno
---
Scheda di redazione - Firenze, Liceo Machiavelli - 07/06/2018
supervisore Francesca Cialdini - UniFI