poggiapiedi

s. m. sgabello per appoggiare i piedi quando si รจ seduti; sbarra collocata sotto a un sedile per appoggiarvi i piedi.
1819 [GRADIT 1947 (E. Flaiano)]
- Federico DE ROBERTO, L'illusione, 1891, parte II: "Il domani, nel suo salotto, chinatasi a raccogliere il tagliacarte cadutole, vide qualche cosa per terra, accanto al poggia-piedi. Una forcina da capelli". Cfr. Biasci 2012.
---
Scheda di redazione - Firenze, Liceo Machiavelli - 20/11/2018
supervisore Francesca Cialdini - UniFI