provincialismo

s. m. mentalità, modo d'essere improntati a chiusura mentale e limitatezza culturale, considerati propri di chi vive in provincia.
1891 [DELIN 1944 (Garollo)]
- Federico DE ROBERTO, L'illusione, 1891, parte II: "Ella studiava attentamente gli usi della società, per correggere i provincialismi dei quali poteva essere attaccata".
Cfr. Gianluca Biasci, Retrodatare con il RALIP. Mille retrodatazioni da opere narrative tra Otto e Novecento, Roma, Aracne, 2012.
---
Scheda di redazione - Firenze, Liceo Machiavelli - 23/11/2018
supervisore Francesca Cialdini - UniFI