remollo

s. m. disgelo, scioglimento.
1794
- Margherita Sparapani Gentili Boccapadule, Milano e i suoi dintorni, 1794, p. 281: "Il remollo è lo scolo delle nevi e questo è quasi continuo in certe ore del giorno".
- Paolo Valera, Alla conquista del pane, 1882: "E già maledico al remollo, al guazzo giallastro delle vie".
Cfr. Mario Piotti, Retrodatazioni di viaggio, in "Italiano LinguaDue", vol. V, n. 1, 2013, pp. 207- 242.
Vedi il collegamento esterno
---
Scheda di redazione - Firenze, Liceo Machiavelli - 07/06/2018
supervisore Francesca Cialdini - UniFI