sangiuseppino

(lett. / scherz.) che svolge attività di falegname.
1878 [GRADIT 1910]
- Carlo Dossi, La desinenza in A, si cita da Id., Opere, a cura di D. Isella, Milano, Adelphi, 1995, p. 852: "Quanto da noi non è rotto, è sconnesso. Un mòbile pericolante, piuttosto che incomodare il suo sangiuseppino chirurgo, lo si getterebbe sul fuoco, come, piuttosto che consumarla, si lascia consumarsi la roba".
---
Ludovica Maconi - UniUPO - 15/07/2017