testa di moro

loc. agg. inv. e loc. s. m. inv. marrone molto scuro di tonalità intensa e calda.
1825
- "Corriere delle Dame", Milano, 1 ottobre 1825, p. 320: "Cominciansi a portare de' cappellini gros-de-Naples colore carico; alcuni verde-americano, altri solitario, ed altri testa di moro". [agg.]
- “Corriere delle Dame”, Milano, 5 ottobre 1852, pp. 313-316: "I colori preferiti nei drappi, oltre il nero, sono: testa di moro, bleu inglese, pane bruciato, grigio lavagna, verde scuro e marrone". [s. m.]
Cfr. G. Sergio, Parole di moda. Il "Corriere delle Dame" e il lessico della moda nell'Ottocento, Milano, Franco Angeli, 2010.
---
Scheda di redazione - 29/08/2018