trombare

v. tr. (fig., colloq.) bocciare alle elezioni.
1911 [DELIN 1918 (Panzini), GRADITe 1913 (G. Faldella, "Galleria piemontese")]
- "Il mulo. Periodico settimanale anticanagliesco", a. V, 1┬░ ottobre 1911, p. 7: "Invit├▓ il prof. Alfredo Landulli, il candidato trombato delle ultime elezioni politiche, a sostituirlo nel difendere l'infelice Tripolino".
Cfr. Sanzio Balducci, Retrodatazioni lessicali italiane, Alessandria, Edizioni dell'Orso, 2002.
---
Scheda di redazione - 04/12/2021